martedì 18 dicembre 2012

la NECESSITÀ aguzza l'INGEGNO
come irrigidire una borsa

Confinata a casa per una fastidiosa laringite ne ho approfittato per cucire alcuni regali per Natale.
Realizzando una borsa, della quale non pubblico la foto per ovvi motivi, mi sono resa conto di non avere a disposizione il materiale che uso abitualmente per irrigidirne il fondo.
Ho cercato un sostituto in ogni angolo della casa, escluso il frigo, ho scartato cartone, diversi tipo di tessuto e materiali di incerta provenienza fino ad approdare a questo:


Si tratta di un copri-termo, credo in poliestere, venduto a metro nei ferramenta.




Ne ho tagliato un pezzo più o meno della misura della base della borsa,  l'ho messo tra due fogli di carta da forno, ho spalancato le finestre per evitare di intossicarmi, e l'ho stirato a temperatura massima.


Questo è il risultato:


è un po' meno rigido di quello in commercio, più flessibile, ma non si formano segni di piegatura come in quello "ufficiale". Lo trovo adatto ad una borsa realizzata con un tessuto pesante (come la mia).


È comunque un buon modo per utilizzare avanzi di copri-termo.
Alla prossima.

9 commenti:

  1. Grazie Dani per l'info, la proverò. Ma tu solitamente cosa usi? (se non è un segreto).
    Io ho provato con quelle fasce di tela che si usano per le tende, appunto, a strisce verticali, e ti dirò...vanno bene anche per i manici.
    Un caro saluto
    Germana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella domanda, non è un segreto ma non ho idea di come si chiami.
      In pratica il materiale che uso per il fondo detto all'inglese è un "interfacing" rigido, non adesivo, forse si potrebbe tradurre con fisellina ma non sono convinta sia la stessa cosa. Alla mia merciaia chiedo "il fondo per le borse".
      In alternativa, ma per un effetto diverso, uso la spugna da tappezziere, è sottile e flessibile, è adatta a dare la "forma" alle borse.
      Spero di essere stata chiara, se hai bisogno chiedi pure.

      Elimina
  2. Wow Dani, devo assolutamente far leggere questo post a mia madre. Lei normalmente usa il cartonicino dei cereali rivestito con la stoffa ma le proporro' anche le tue alternative, che sono piu' professional.

    Non sapevo si potesse usare anche la spugna da tapezziere, appuntato anche questo tuo utilissimo suggerimento!

    Grazie dei tuoi consigli, alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La spugna da tappezziere, nonostante la trovi fastidiosa da cucire, è molto utile, crea proprio la forma della borsa. Inoltre è lavabile, al contrario del cartone.

      Elimina
  3. Grazie della dritta, servono sempre dei consigli per rimediare inconvenienti dell'ultimo minuto. a presto, sara

    RispondiElimina
  4. Ti ho conosciuta tramite kreattiva, sono diventata tua follower perchè mi piacciono le tue inventive.
    Se ti va passa da me.

    RispondiElimina
  5. Ciao, stamini ho visitato il tuo blog,e voglio complimentarmi con te, visita anche tu il mio blog e guarda le mie borse ho un modello simile al tuo, ma che realizzo in un unico pezzo, dai guarda e poi fammi sapere,
    blog: untoccodimagia.wordpress.com
    Complimenti di nuovo mi piacerebbe parlare con te della nostra creatività e di come gestirla al meglio, ti lascio la mia e-mail rosalunaor@yahoo.it
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passo volentieri. Grazie per la visita.

      Elimina